Licenze HCL Domino

Il modello di licensing dei prodotti IBM Lotus è stato, in passato, complesso e confuso.
Nel 2018 la famiglia di prodotti IBM Collaboration è stata ceduta alla società HCL, che ha presto introdotto importanti semplificazioni, su tutte: le licenze term e le licenze Complete Collaboration.

Indice
Licenze perpetual vs term
Licenze Collaboration Express
Nuove licenze CCB e CCX
Torna su Domino con HCL Domino Restart

Licenze perpetual vs term

Entrambe garantiscono aggiornamenti software e supporto del produttore, tipicamente per un periodo di 12 mesi. La sostanziale differenza è rappresentata dal titolo di proprietà, previsto solo per la prima. Questo, in termini pratici, garantisce la possibilità di utilizzare il software anche quando il contratto di licenza non fosse più stato rinnovato.

Negli ultimi anni, tuttavia, il valore del titolo di proprietà si è ridotto vista l'oggettiva necessità di mantenere software e sistemi regolarmente aggiornati e allineati agli ultimi standard di sicurezza, soprattutto se esposti su Internet. Di conseguenza è necessario che il contratto di licenza sia sempre attivo.

L'accensione, oggi, di una nuova posizione rende il modello term estremamente competitivo, principalmente per lo scalino d'ingresso molto più basso rispetto al modello perpetual.


Licenze Collaboration Express

Nate e pensate specificamente per il mercato della PMI, con l'unico limite sul numero massimo di dipendenti (non utenti). Questo modello di licenza riscuote un discreto successo in Italia, preferito ad altri dove le variabili di calcolo – tra cui numero di utenti Notes, numero di server Domino, PVU, ecc. – ne determinavano un'elevata complessità.

La licenza Express comprende l'uso di tutte le caratteristiche più peculiari e apprezzate di Domino. Garantendo inoltre la possibilità di installare facilmente più server, ne ha facilitato la distribuzione geografica, la differenziazione e la distribuzione dei servizi, anche mediante l'uso di cluster.

In molti casi, ancora oggi, rappresentano la miglior scelta, soprattutto dove Domino è utilizzato per messaging (posta elettronica) e per applicazioni legacy.


Nuove licenze CCB e CCX

Con le prime major release rilasciate da HCL vengono introdotti due nuovi modelli di licenza: Complete Collaboration Business Edition e Complete Collaboration for External Users.

La prima comprende quanto già coperto dalla Collaboration, oltre a costituire presupposto per l'utilizzo di HCL Volt e include nuovi interessanti prodotti, quali HCL Nomad. Stabilisce nuove regole per l'uso di applicazioni web da parte di utenti guest, sia anonimi che autenticati.
La CCX va intesa come add-on, da assegnare agli utenti esterni all'azienda che utilizzano applicazioni Domino, esclusa la posta elettronica.

La seguente immagine riepiloga in modo chiaro le principali caratteristiche:

HCL Domino Complete Collaboration Entitlement

Per approfondimenti si rimanda all'articolo sul blog di HCL Software.


Torna su Domino con HCL Domino Restart

Gli importanti investimenti di HCL hanno convinto molte aziende nel ritornare a Domino dopo averlo abbandonato, spesso a causa dell'eccessiva staticità e incertezza che hanno caratterizzato gli ultimi anni di gestione IBM.
In tali scenari HCL propone Domino Restart, un'iniziativa pensata per gli affezionati clienti storici desiderosi di tornare sui loro passi.


Vuoi approfondire?

Contattaci per ulteriori chiarimenti o per richiedere un'offerta per l'acquisto o il rinonvo delle tue licenze: